Documenti

Comunicato riunione CCNL 10 luglio

Ieri è stata effettuata un’ulteriore riunione per tentare di trovare un accordo che evitasse lo sciopero di 24 ore già programmato.

In apertura di riunione si è provveduto alla firma di un verbale in continuità con quanto sottoscritto precedentemente per proseguire con la valutazione congiunta delle Organizzazioni Sindacali sulle problematiche relative al rinnovo contrattuale.

L’incontro è proseguito con la presentazione da parte di ENAV di una proposta che si è rivelata, sia per quanto riguarda le voci fisse che per quelle variabili, assolutamente inadeguata ed impraticabile. Quanto sta avvenendo appare davvero ingiustificato alla luce degli utili record raggiunti dalla Società nel 2017 grazie all’impegno quotidiano di tutti i lavoratori. Ancora più grave se si considera il fatto che il Contratto è scaduto da quasi due anni.

Le Organizzazioni Sindacali hanno come di consueto presentato proposte concrete a difesa dei lavoratori e delle loro aspettative professionali. Pertanto, ci vediamo costretti ancora una volta a riportare l'esito negativo del confronto al Ministero dei Trasporti, di fronte al quale ci troveremo nuovamente a rappresentare le ingiustificate difficoltà incontrate nelle trattative con un’Azienda ormai incapace di pensare al benessere dei propri lavoratori.

Le speranze di trovare un accordo in tempi brevi sembrano vanificate e quindi siamo obbligati a confermare, ad oggi, l’azione di sciopero prevista per il 21 luglio, necessaria a salvaguardare i nostri diritti.

Indietro