Ciak si parte

Roma, 01.10.2014

Oggi si è tenuta la prima riunione plenaria della Segreteria Nazionale di Unica che ha identificato le linee guida dell’ immediato futuro, oltre a perfezionare le cariche interne all’Organizzazione.

Come primo aspetto si è affrontato il tema della manifestazione d’interesse pubblicata da Enav S.p.A. per gli aeroporti non strategici: fermo restando che tale ricerca è fuori dai termini contrattuali e necessita quindi di apposito accordo con le parti sottoscrittrici del CCNL, invitiamo tutti i colleghi che non sono interessati al trasferimento a non dare alcun riscontro visto che, come riportato nel numero 7 di CLEARED, l’Azienda conferma la possibilità di poter permanere sul proprio impianto (con le nuove condizioni economiche). Viceversa chi fosse comunque interessato al trasferimento potrà rispondere positivamente in attesa di attuazione della normativa prevista per la mobilità geografica.

Il secondo punto affrontato è stato il cosiddetto RI.SE. ( risettorizzazione degli spazi aerei) sulle cui modalità applicative sono emerse numerose perplessità; dopo la riunione del giorno 30 u.s. e le simulazioni che si stanno tenendo sugli impianti, il quadro che si delinea è quello dell’esposizione del personale a scenari nuovi ai quali potremmo non essere stati adeguatamente preparati. Anche in relazione ai percorsi addestrativi illustrati nel corso della medesima riunione sono state effettuate valutazioni che ci portano ad invitare l’azienda a riformulare le proprie proposte. A seguito di tutto questo sono in corso le valutazioni a livello locali a supporto del fortissimo malcontento che abbiamo registrato.

Infine riguardo al contratto di settore la Segreteria di Unica ha deciso che il referendum è lo strumento primario per verificarne la sostenibilità tra i lavoratori così come previsto dal testo unico e quindi si adopererà sin da ora ad esercitare tutte le forme di pressione per far si che gli istituti di democrazia diretta siano VERAMENTE resi disponibili per tutto il personale di Enav TecnoSky e SICTA.

Segreteria Nazionale

Creazione Siti WebSiti Web Roma